Contatti  Registrati  Login  Community  

Torna alla Home | Torna indietro  

Archivio: Primo Piano | Approfondimenti | Editoriali | Recensioni  

 

24 Giugno 2009

 Ufo, l'Inghilterra è il nuovo paradiso dell'Ufologia

Dio salvi la regina. Si potrebbe riassumere con questa frase la gratitudine che gli  ufologi devono alla perfida Albione che in questi anni ha dato all'ufologia nuova linfa ed è stata teatro dei migliori avvistamenti degli ultimi anni. Ma cosa c'è dietro questo boom? qualcosa di vero o una patetica isteria collettiva ?

In Inghilterra è possibile parlare di ufologia in modo serio perché si è creata una sinergia tra governo, media, giornali e cittadini che non hanno paura di parlare e di essere presi in giro o ridicolizzati come avviene nel nostro paese. L'opinione pubblica è educata ad una verità che da noi risulterebbe caricaturale.

Partiamo dal fatto che il governo inglese ha mostrato una grande apertura in materia di alieni negli ultimi anni.  Dopo il Kgp, che qualche tempo fa aveva dichiarato di essere in possesso di informazioni relative a diverse astronavi extraterrestri che hanno sorvolato negli anni prima l'ex Urss e ora la Russia, anche i servizi segreti di sua Maestà hanno da qualche tempo deciso di aprire al pubblico i propri archivi. Il ministero della Difesa britannico ha lanciato un progetto per trasferire tutti i file sugli Ufo sul Web, a disposizione del pubblico. L'archivio conterrà 160 X-files datati tra il 1950 e il 2007 - Nick Pope, ricercatore specializzato in Ufo del Ministero di Difesa britannico, ha definito questo progetto come "un grande giorno per l'apertura del governo alla libertà di informazione". In realtà c'è di più. L'inizio di questo progetto infatti ha dimostrato che per anni in Gran Bretagna sono stati fatti diversi avvistamenti Ufo. Da alcuni documenti segreti del ministero, è emerso che sono state avvistate navicelle spaziali di ogni forma, dimensione e colore, mentre i loro occupanti erano sempre uniformemente verdi.
Gli archivi, raggiungibili sul sito
NationalArchives.gov.uk sono solo il primo passo di un programma di diffusione che durerà quattro anni. Il ministero ha chiuso i casi di avvistamento nel 90 per cento delle volte, e lasciato il restante 10 per cento con il dubbio e l'assicurazione che non rappresentassero una minaccia alla difesa del Paese.
E sempre dall'Inghilterra era arrivata nel mese di marso del 2009 l'ammissione che esisterebbero delle
regole d'ingaggio date ai piloti della Raf (Royal Air Force), nell'eventualità di un incontro ravvicinato con un oggetto volante non identificato. A rivelarlo è sempre Nick Pope, 21 anni spesi all'interno del ministero della Difesa britannico. Cade così un altro mistero riguardo la condotta dei governi nei confronti della «questione aliena». «L'ordine di abbattere gli Ufo - ha rivelato Pope al Sun - non è automatico: scatta solo quando un oggetto non identificato invade lo spazio aereo della Gran Bretagna e rappresenta un pericolo alla sicurezza nazionale».

Tutto questo chiaramente si accompagna a una serie di avvistamenti clamorosi che sono finiti nei giornali e in televisione, e si parla di prime pagine non di trafiletti.

Dall'ultimo in ordine di tempo, il mistero del danneggiamento di una turbina di una fattoria eolica di Conisholme, nel Lincolnshire, danni che solo un oggetto volante molto pesante poteva provocare, al celebre avvistamento nel paese natale di William Shakespeare, Stratford-Upon-Avon.  Un centinaio di increduli cittadini sono scesi in strada per guardare cinque strani punti luminosi che sono rimasti allineati per più di mezz'ora. Molte delle persone che hanno immortalato l'oggetto volante non identificato con i loro telefonini erano e sono tutt'ora convinti si tratti di un fenomeno extraterrestre. Lo strano episodio, scrisse allora  il quotidiano Daily Mail, "è iniziato poco dopo le 22.30, quando alcuni punti luminosi sono arrivati lentamente sopra la città. All'inizio tre luci tonde hanno formato un triangolo, mentre un'altra si è posizionata sulla destra. Pochi minuti dopo, un quinto punto luminoso è stato visto avvicinarsi agli altri a gran velocità prima di rallentare per posizionarsi a poca distanza dagli altri".

L'estate del 2008 è stata quella più densa di avvistamenti della storia per i sudditi di sua Maestà. E il 2009 sembra doverlo superare. L'avvistamento più clamoroso  risultò essere quello di una dozzina di oggetti volanti luminosi  osservati per circa una mezz'ora sopra a Basingstoke, nell'Hampshire. Diversi testimoni raccontarono di aver avvistato I misteriosi oggetti luminosi cambiare direzione più volte, mettersi un formazione  formazione e poi sparire. «Non avevo mai visto nulla del genere prima di allora. E' stato sconvolgente -  aveva raccontato David Osborne, 47 anni, un astronomo dilettante che riuscì a il fenomeno - Erano circa 12 m di colore arancione e forma sferica. Hanno cambiato formazione per circa mezz'ora. Non erano abbastanza veloci per essere un satellite e se ne stavano lì fermi, sospesi, non erano in balia del vento». L'episodio fu uno dei centinai di quell'estate e trovo la prima pagina del Sunday Time e molti spazi in televisione. L'approccio degli inglesi è sicuramente di tipo sensazionalistico ma non vige l'omertà da operetta che si riscontra in italia.

La serietà e la curiosità degli inglesi per l'ufologia ha trovato anche un simbolo internazionale: Gary McKinnon, l'hacker britannico che e' riuscito a violare 97 computer militari statunitensi e della Nasa, e che ha perso circa due mesi  fa l'ultimo appello presso la Corte europea dei diritti umani ed entro fine anno potrebbe essere estradato negli Stati Uniti.

A Gary McKinnon, oggi 42enne, le sue ripetute intrusioni nei server di diversi apparati militari americani potrebbero dunque  costargli il carcere a vita. Le accuse a suo carico sono pesanti: non solo avrebbe violato i sistemi informatici della Nasa, del Dipartimento della Difesa Usa, dell'esercito e della Us Navy; ma avrebbe addirittura manipolato il materiale scovato negli archivi cancellando anche alcuni file. Con queste sue scorribande, compiute tra il febbraio 2001 e il marzo 2002, avrebbe finito col creare gravi criticità nei sistemi, esponendo gli Stati Uniti a gravi rischi.

Bisogna ricordare che le accuse, quelle nei confronti dell'hacker britannico, sono state rese forse più pesanti dal fatto che le sue prodezze sono state messe in atto subito prima e subito dopo gli attacchi dell'11 settembre a Washington e New York. Lui, tuttavia, respinge ogni addebito e spiega che il suo obiettivo non era sabotare la superpotenza, bensì raccogliere ulteriori informazioni sugli Ufo, magari files non resi pubblici che si diceva convinto esistere in qualche archivio governativo.
Del resto tra i sudditi di Sua Maestà era scattata un vera e propria psicosi da ufo, sia da quando il Governo aveva deciso di aprire i fascicoli segreti sugli oggetti volanti misteriosi, sia da quando alcuni soldati britannici della caserma di Tern Hill nella contea dello Shropshire hanno dichiarato di aver visto e filmato tredici oggetti volanti non identificati. In Inghilterra giornali e riviste quasi ogni giorno segnalavano nuovi avvistamenti, nei programmi televisivi impazzavano famosi ufologi che spiegano i segreti degli alieni. Il tabloid britannico The Sun, il più attivo per non essere da meno, elencava i video più celebri degli ultimi anni in cui sono stati immortali gli avvistamenti di presunti Ufo. La vicenda McKinnon dunque si aggiungeva a questo filone conquistandosi l'ammirazione di tutti i cospirazionisti che vedevano nell'azione dell'Hacker una lotta di verità contro i cover up perpetrati dal governo. E i risultati si sono visti, con un'opinione pubblica più pronta a credere e più collaborativa nella segnalazioni di anomalie nei cieli britannici.

 

 

 

 

E per ultimo arriva il fenomeno più celebre di tutti, le straordinarie figura che appiono nei campi di orzo e grano, ormai un must fra gli appassionati e un simbolo  inglese nel mondo. Dalla fine degli anni '70, nei campi inglesi, sono sorti i Crop Circles, ovvero i cosiddetti "cerchi nel grano", anche se il termine crop significa "raccolto", quindi sarebbe più esatto definirli "cerchi nelle coltivazioni", non solo nel grano. Dalle semplici forme degli anni '70 si è arrivati a forme molto più complesse fino ai giorni nostri. Questi cerchi e questi pittogrammi in genere sono realizzati mediante la piegatura alla base delle spighe. Nessuna spiga è stata piegata o rotta lungo lo stelo, operazione molto difficile da compiere, specialmente se si tratta di un numero rilevante di spighe. Con gli anni le figure sono divenute meta di pellegrinaggi, viaggi organizzati e studi scientifici. Wiltshire,Oxfordshire e altri luoghi sono ormai pieni ogni estate di formazioni incredibili che alcuni collegano a messaggi alieni da interpretare. Uno degli ulltimi Crop Circle apparso a Kingstone, nell’Oxfordshire ha fatto già il giro del mondo: ritrae una gigantesca medusa di 182 metri (600ft). Per la sua particolare forma ha colpito moltissimo anche gli appassionati più distratti, pur abituati alle meraviglie tra le spighe di grano. Il fenomeno dall'inghilterra si è espanso il tutto il mondo arrivano anche in Italia. Naturalmente molte restano le spiegazioni dei cerchi, alcune oggettivamente portano a pensare si tratti solo di un'abile operazione umana, resta il fatto che ancora una volta gli inglesi hanno portata all'ufologia pubblicità, fondi e l'attenzione che non avevano da molti anni.

 

Questi e tanti altri sono i fattori che hanno permesso all'Inghilterra di prendere il posto del Messico come mecca ufologica internazionale, diventando di fatto uno dei pochi paesi al mondo dove l'ufologia è diventata la regola e non l'eccezione folkloristica, stile Studio Aperto che siamo costretti a guardare in Italia.

 

 

 Crediti: Ufoonline.it

 

 
 Bibiloteca | In Archivio
 Ufologia  Fenomeni  Fatti storici  Esopolitica

 Nascita
 Casistica
 
Classificazioni
 
50 Anni di Ufo
 
Razze

 Abduction
 Impianti
 
Feti Alieni
 
Cerchi nel Grano
 
Hessdalen
 Le sfere Orbs
 Chupacabras
 Roswell
 Area 51
 
Casi celebri
 
Autopsia Aliena
 
Gli Ufo messicani
 Il Majestic 12
 I segreti dell' FBI  
 
Il Governo Ombra
 
I cover Up
 
Nibiru e il X pianeta
 
    Community Entra nel nostro forum per parlare di ufo, misteri e  paranormale. L'iscrizione è gratuitae potrai visionare nuovi contenuti in esclusiva.
  Staff
Ufoonline
Demirel81,
UniversalMan,
+maranatha+
 

Discuti con noi di  UFOLOGIA | AVVISTAMENTI | ABDUCTION | CROP CIRCLES | MARTE | PARANORMALE | ENIGMI DELLA STORIA | MISTICISMO | ULTIME NOTIZIE  e tanto altro!

Assistenza : Aiuto Tecnico - Collaborazioni - F.a.q - Filo Diretto
Updates : Aggiornamenti al sito
Links : Siti consigliati - Banner & Affiliazioni

 
 

 


 

Vuoi essere sempre
aggiornato sui contenuti
del sito e del forum?

Con il
Feed Rss Ufoonline sarai
sempre al corrente di ogni novità.
Tutto gratuitamente!
Info

Guarda i migliori video ufologici direttamente nel nostro portale in modo veloce e gratuito!


       

 Ufoonline collabora con: Italian Research | Lunarexplorer | Lunexit | Seti Home | AlienUfos | Mondoufo | Paleoseti | Area di Confine |
 
About Ufoonline : Redazione | Chi siamo | Pubblicità | Teche | Guest | Archivio | Sondaggio |
 
 Canali: Ufologia - Marte - Astronomia - Scienza -
Copyrights©2008 Ufoonline Network Sito ottimizzato a 1280x1024 - Broswer IE - Versione 7.0 Privacy Policy | Term of Use